Un euro per i tuoi pensieri (o anche meglio: oltre ai capelli platino, che capita?)

simonetta

La mia sparizione deve aver turbato parecchi spiriti tra coloro che vivono appresso alla dose settimanale di Simonetta. –peròcredici– Poi, per carità, la pigrizia è sicuramente qualcosa che mi contraddistingue in quanto ibrido tra bradipo e essere umano… però delle cose sono successe. Niente di che, solo che ho scelto altre vie per rompere i coglioni affrontare la comunicazione.

Screaming Twin Peaks GIF by HULU - Find & Share on GIPHY

Simonetta ha deciso di dire solo cose buone e giuste

e veramente cosa buona e giusta…continuate vobis– A parte l’automatismo da 8 anni di dura frequentazione ecclesiastica… ecco cosa: se scrivo meno sul blog, c’è la buona probabilità che quando lo faccio è perché ho delle cose da direnon so se più sensate o meno, ma l’impressione è quella

Poi: uno dei propositi di Simonetta del 2018 è quella di lavorare sul corpo per poi, dopo giri mortali progettati dall’inventore stesso delle montagne russe, giungere al mio cervello e depositarci una piantina chiamata “prenditi bene” -dal suo nome latino “accipere benis”.

Quindi passo quanto tempo mi va in palestra.

What?!

Buffy The Vampire Slayer What GIF - Find & Share on GIPHY

Simonetta in palestra!?

Cazzo sì. Mi sono iscritta e tutto. Parlo con personal trainer, sudo come un porco, osservo con invidia tutte le donne che circolano là dentro, dall’anoressica alla cicciona; dalle palestrate a quelle magre nelle gambe ma con la pancetta sino a quelle col fisico a pera.

TUTTE. Perché amo tutte le donneeccetto me

Ma oltre la palestra, un’altra cosa sto cercando di sistemare di grosso: ripigliare a scrivere qualcosa di lungo. Il mio romanzo nel cassetto c’è e ormai ha puzza un po’ di roba marcia.

Anzi no. Mi piace più pensare che sia una di quelle lasagne buonissime che ti ha preparato la nonna di giù e che tu hai conservato in freezer per quando arriverà il momento propizio.

Nel frattempo, Simonetta me medisima, dona il suo cervello ad altro

Cose belle tipo la raccolta di racconti “Brave con la lingua“, usciranno a fine mese e là dentro, tra le tante voci fighe, ci sono io –a rovinare il buco della ciambella

Questo già mi dà soddisfazione. Poi sto leggendo dei libri che mi impegno di recensire a breve. Belli, tipo Milano di carta.

Ma, soprattutto, sto pigliando a pugni il blocco dello scrittore

Che è una cosa che mi si sta cronicizzando sulla punta delle dita e mi impedisce di andare oltre la prima pagina di word. Però, mi impegno a dedicarci un po’ di tempo.

Devo.

Non per me eh. Ma per tutti i miei fan.

Non ultimo per importanza, io i capelli platino li ho fatti. Non so voi cosa facciate nella quotidianità, ma la mia ha sicuramente una luce pazzesca. Tanto che, il mio corteggiatore preferito Carmeloalias cassiere dell’Esselunga– mi ha prima chiesto a che livello di Supersayan fossi arrivata e, non contento, mi ha dato del pulcino.

E con questa immagine poco lussuriosa, vi mollo con zelo e tanta modestia.

Mezza-penna

Autore: Mezza-penna

Simonetta Spissu -in arte Mezza-penna- L'età non la diciamo, Il peso -davvero? volete morire?- Prostituisco ogni giorno la mia scrittura: hai bisogno di un contenuto superyeah (oh megaserious) per essere "leader del settore"? Vuoi che Google butti un occhio su di te come faccio io sul sushi all you can eat? Se mi dai spicci mi metto a scrivere. Scrivo di melanzane, di imballaggi per merci pericolose, Scrivo con tutti i semafori verdi di SEO YOAST. Faccio tutto con estrema pass-novabè- Aspetto che l'Einaudi si accorga finalmente che sono un best seller. Aspetto anche lo stipendio. Come si aspetta la chiamata di Dio. Ma nel frattempo, salto i pasti, ho il culo piatto e i lividi sui gomiti perché sto troppo al pc. Se mi somigliate, poveri voi. Siamo amici. -non troppo, che l'intimità mi spaventa- Fisicamente mi trovo a Milano. Sulla testa non saprei dire con esattezza. GUGLATE e scoprirete chi sono in tutte le mie forme, anche narrativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *